La Riabilitazione dei Traumi da Guerra nei Bambini

PROGETTO PILOTA REALIZZATO E CONCLUSO ANNI 2009/2010

Corso di formazione per insegnanti, orientato a fornire strumenti per la gestione e il superamento dei disturbi post-traumatici da guerra nei bambini palestinesi dei Territori Occupati.
Questo progetto nasce con l’intento di sostenere le Istituzioni scolastiche dei Territori Occupati Paletinesi nel fronteggiare il disagio psicologico presente nella popolazione infantile a seguito della situazione di conflitto, attraverso il miglioramento della competenza (formazione) degli operatori scolastici (insegnanti), nel fornire aiuto di tipo psicosociale agli alunni delle scuole primarie.
Inoltre intende intervenire per curare e prevenire la comparsa di disturbi psico-emotivi nella popolazione infantile; aiutare le famiglie a riconoscere e dare significato alle sofferenze dei propri bambini, che invece sono di solito sottovalutate e/o negate.
Infine con questo progetto si desidera contribuire alla costruzione del processo di pace attraverso il miglioramento del benessere psicologico dei bambini e prevenendo in tal modo la possibile ripetizione di un ciclo di violenza agita che spesso segue quella subita.

Stato del progetto: in corso

Soggetti Beneficiari

  • 12 insegnati locali
  • 60 bambini appartenenti a scuole che hanno segnalato la presenza di rilevanti problematiche negli alunni.

Sede
Ramallah, Territori Palestinesi Occupati

Obiettivi del progetto

Obiettivo generale
Sostenere le Istituzioni scolastiche nel fronteggiare il disagio psicologico presente nella popolazione infantile a seguito della situazione di occupazione attraverso il miglioramento della competenza degli operatori scolastici (insegnanti), nel fornire aiuto di tipo psicosociale agli alunni delle scuole primarie.
Prevenire la comparsa di disturbi emotivi nella popolazione infantile.
Contribuire alla costruzione del processo di pace attraverso il miglioramento del benessere psicologico dei bambini e prevenendo in tal modo la possibile ripetizione di un ciclo di violenza agita che spesso segue quella subita.

Obiettivi specifici
1. Formare un gruppo di insegnanti all’utilizzo di tecniche espressive per aiutare i bambini a costruire un buon equilibrio psicofisico e prevenire patologie somato-psichiche.
2. Aiutare un primo gruppo di 60 bambini, vittime di traumi ripetuti da guerra ad esprimere le proprie paure, la propria rabbia, il senso di insicurezza e aiutarli a riconoscere ed elaborare la propria esperienza traumatica attraverso la partecipazione ad attività espressive condotte da insegnanti adeguatamente preparati e dotati dei necessari strumenti.
3. Sostenere le famiglie aiutandole a comprendere lo sviluppo psicofisico dei propri bambini, con particolare riferimento ai vissuti traumatici in modo che possano rappresentare un sostegno significativo nei momenti di crisi.
4. Valutare quantitativamente la diminuzione della presenza di disturbi post-traumatici da stress nei bambini che frequenteranno i laboratori, rispetto a quelli che non li frequenteranno.
5. Dare informazione sull’intero progetto sia in Italia che in Palestina.

Risultati attesi

Diminuzione della intensità di disturbi post- traumatici con miglioramento significativo della qualità della vita, delle capacità cognitive e delle competenze relazionali ed emotive. Negli anni successivi gli insegnanti potranno continuare ad utilizzare l’esperienza ripetendo i laboratori con altri bambini in modo che un numero sempre maggiore di bambini possa usufruire di questa opportunità. Noi stessi pensiamo di fare una valutazione dei risultati ottenuti alla fine dell’anno scolastico attraverso appositi strumenti di rilevazione e di ripetere l’anno successivo il seminario indirizzandolo ad altri insegnanti e operatori sociali.

Annunci

Un pensiero su “La Riabilitazione dei Traumi da Guerra nei Bambini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...